Cosa vogliono gli Italiani?

Cosa vogliono gli Italiani?

Noi del PVU, per troppi Italiani, vediamo avanzare quanto segue:

  • Esuberi in ogni ambito lavorativo;
  • Lavoro che, quando c’è, è sempre più precarizzato.
  • Costi sempre più alti, per ogni servizio strategico (acqua, elettricità, carburanti, studi scolastici e universitari, sanità pubblica, strade, Ferrovie, Navi, Aerei);
  • Pesticidi in agricoltura, vaccini e nuove tecnologie 5G, che hanno portato all’infertilità italiana un maschio su due.
  • Robot che, con grande passo, ogni mese, vengono prodotti senza che nessuno rifletta bene sulla sostituzione che tali robot produrranno sugli Esseri Umani (fra pochi anni spariranno lavori di grande occupazione semi-imprenditoriale, come il Taxista, il Camionista; e saranno sostituiti dai robot quelli del Ferrotranviere, e quelli di manodopera meno qualificata).

Vediamo anche avanzare (ed al sottoscritto è stato detto, a chiare lettere, oltre 34 anni fa) una politica parlamentare (Italiana e Mondiale) fatta solo da chi può permettersi i soldi per pagare grandi strutture, nonché informazione e comunicazione e, quindi, facile da manovrare per quelle

Lobby che sanno spingere a promuovere divisioni popolari, con slogan che colpiscono la “pancia”, invece che cuori e menti, nascondendo quali siano le vere cause di cicliche crisi e verità!

Quali le “ricette” da parte di tutti i Politici che sono in Parlamento? O da quelli che vengono “spinti” alla ribalta di ogni mezzo di comunicazione (vedi le tante “Sardine” e i troppi “Gretini”)?

Da quello che vedo io, a parte slogan appariscenti, la politica attuale porta verso il baratro almeno i due terzi dell’Umanità: quello della perdita della dignità lavorativa e dell’arrteramento Umano … verso l’isolamento dei singoli (quando non sia “chirurgia e moderna”

eliminazione fisica).

È questo che vogliono gli Italiani? E come pensate che, quanto sopra si possa evitare? Votando un “nuovo che avanza” , ma che sta in Parlamento da sempre?

Mah! Il sottoscritto, come attuale Segretario Nazionale del Partito Valore Umano, sta cercando di mettere in guardia chi può, ma le risorse e l’Organizzazione che ho, come

Partito, sono davvero esigue e fragili. Non ho altre VIE, se non quella che la modernità tecnologica lascia ai “visionari” che sanno incidere sulle cause del disequilibrio economico e sociale, così come nei Cuori di chi prende a riflettere e a promuovere l’autentico “Passa Parola”!

Invece che chiamarmi ad un confronto serio, al tavolo di qualche conferenza o a qualche intervista di “serie A”, quelli che

hanno paura della qualità dei

Miei argomenti Politici, fanno di tutto per continuare a gettare discredito sulla mia Persona e ad accusarmi di falsità (…che hanno detto e scritto “quelli che Strisciano” e Parlamentari del Movimento 5 Stelle)! Squallidi ipocriti a cui, il presente ed il futuro della Storia, chiede e chiederà di “guardarsi allo specchio” e augurarsi che al loro “trapasso” NON vi sia un “Giudice Divino”. In quel caso, sarebbe meglio che mettessero fin da subito la classica “Macina al Collo”, perché di bambini offesi e di loro Genitori e Parenti, io ne vedo in quantità elevatissime!

Anche alle prossime elezioni Regionali per l’Emilia Romagna, alcuni mi vengono vicino e mi chiedono che il PVU collabori con il “salvifico” Centro-Destra e mi “sussurrano”: … “ma ti prego: non andare sul palco assieme agli altri leader di Partito, perché, altrimenti, certa stampa e certa Tv, ti massacreranno”!!!

Queste storie non mi feriscono affatto. Mi intristiscono le storie di quei troppi Italiani che chiedono un aiuto economico, che io, da solo non posso dare.

L’immenso aiuto che ho portato fino ad oggi, unitamente ad una Squadra di tante Donne e tanti Uomini di buona volontà (con tutto quello che e stato detto su di me, io li definisco EROI), è stato quello di indicare la “VIA” più corretta per uscire da cicliche crisi e povertà:

  • cambio epocale del paradigma economico, sociale e finanziario, sul quale Tutti poggiamo le nostre vite: da emissione a debito ad emissione a credito, per tutte le infrastrutture e i servizi strategici di un Paese (compreso il diritto di dignità per ogni Maggiorenne ed una riforma valoriale che porti il lavoro a 4 ore, premiando anche l’impresa che lo genera);
  • promuovere la stagione del Nuovo Umanesimo e del possibile “Paradiso in Terra”, che essa può offrire (grazie a saperi e tecnologie evoluti).

Ho la coscienza del tutto a posto! E, proprio grazie a chi sostiene i tanti progetti* che ho portato alla ribalta – con UN solo euro al mese di libera donazione – continueró imperterrito il cammino tracciato fino a qui. Sento, metaforicamente, che il Programma PVU é come una sola, piccola e bianca “palla di neve ”; che ha preso a “rotolare giù da un monte innevato”. Piano piano, questa “palla di neve” del Programma PVU, diventerà una VALANGA, che “spazzerà via” l’ipocrisia del “politichese” e delle letali ignoranze di chi lo segue.

Una grande RETE di Persone di buona volontà, in tutta Italia, piano piano e in modo del tutto democratico e trasparente, si sta organizzando per CONVINCERE UNA PERSONA in ognuna delle VIE d’Italia!

Io so quante sono le VIE di tutta Italia e so che ogni Attivista PVU di ciascuna VIA porterà il Programma PVU al 60% dei consensi Parlamentari! Quindi, cari politici e cari Italiani, ponetevi la giusta domanda: dove ci porterà la politica che vediamo fare a chi ci ha governato fino ad oggi?

Faccio tanti auguri a chi pensa che le attuali politiche del Centro Desta, del Centro Sinistra e degli Stallati, possano favorire sviluppo e crescita diffusi (io penso lo sarà solo per loro e le loro generazioni di parenti ed amici degli amici). 

Se è questo che vogliono gli Italiani, io e chi segue il nostro Programma, accettiamo democraticamente la volontà della maggioranza. 

Io, comunque, continueró, senza sosta, con il “Passa Parola”, democraticamente ed eticraticamente, convinto più che mai, che riusciremo a dimostrare esempi pilota che faranno ingrandire, sempre più, la piccola e bianca “palla di neve” del Programma PVU!

Il mitico Gandhi diceva:

  • Prima ti ignorano;
  • Poi ti deridono;
  • Poi ti combattono;
  • Poi vinci!

Noi stiamo superando l’ultima fase!

PVU, pensaci tu!

https://www.repubblica.it/economia/rubriche/fashion-e-finance/2019/12/10/news/safilo_nel_nuovo_piano_ci_sono_700_esuberi_per_l_italia-243103626/

Cosa vogliono gli Italiani?

Condividi questo articolo su:

14 commenti su “Cosa vogliono gli Italiani?

  1. La costanza e la perseverenza, uniti all’amore per sè e per gli altri come tu provi, e molti di noi condividono con te, riusciranno a incidere prima poi anche sulle menti ed i cuori di chi ora ci deride…
    Grazie Maurizio

  2. Grazie Maurizio….
    Continuo a divulgare con serenità i contenuti valoriali sui quali fondano le basi del Progetto COEMM e come tali Valori siano condivisi dal PVU… alcuni ascoltano, altri non hanno più fiducia in nulla… altri attendono sviluppi….
    Non vedo l’ora Maurizio che inizi il vero Cambiamento … Confido nella presa di Coscienza dell’Umanità…
    Grazie Maurizio…. Sei Imnensoooooo….!!!

  3. No, Io Come Italiano Non Voglio Assolutamente Nulla Di Tutto Ciò Che Sta Accadendo!
    Ecco Il Motivo Per Cui Continuo A Postare Per Il PVU E Ad Invitare A Votare, Alle Prossime Elezioni, PVU!

  4. Ciò che vogliono gli italiani è benessere e una politica esattamente al contrario dell’attuale!
    Una politica che si occupi, finalmente, dei problemi del paese e degli italiani, che crei lavoro, anzichè toglierlo, che rimetta l’essere umano al centro e che torni a dare dignità alle persone!
    Una politica che costruisca strade moderne, scuole che restino in piedi per sempre, anzichè crollare dopo qualche anno, che effettivamente faccia in modo che la legge sia uguale per tutti e non a due – tre velocità a seconda della classe sociale a cui si appartiene!

  5. Da Italiano, vorrei uno stato che non mi prenda in giro, che faccia l’interesse della sua popolazione, come un buon padre di famiglia, con governanti etici, trasparenti e che abbiano appunto questo unico fine..tutto il resto verrebbe da se…PVU pensaci tu…noi siamo con te..

  6. Come tutti, anch’io non sono d’accordo con quanto operato dai politici!
    Purtroppo, però, molti brontolano, denigrano, criticano, senza muovere un dito per cambiare rotta, anzichè cercare di darsi da fare per migliorare la situazione!
    Io preferisco, invece, parlare di meno, brontolare di meno e agire, a seconda delle mie possibilità e capacità, per fare in modo che il PVU possa essere pronto alle prossime elezioni politiche e così cambiare, radicalmente, l’apparato dello stato!

  7. La fase cronica che stiamo vivendo oggi spiegata meticolosamente da Maurizio Sarlo, è stata studiata nei minimi dettagli oltre 30 anni fa.Lo dimostrano i fatti che che si sono succeduti,a partire da tangentopoli. Si dovevano eliminare personaggi scomodi.Vedi la fine fatta fare ad Aldo Moro. Ancora prima, dopo a Bettino Craxi,gli addossarono tutta la pervessione, italiana.Era lui la causa di tutti i Mali !!!. Con la complicità di quella parte istituzionale che avrebbe dovuto garantire la legalità e trasparenza, oltre che l’imparzialità . A Berlusconi, questo andava a donne, era contro ogni morale. Dove finì.???? I governi che si sono succeduti da chi sono stati presieduti??? Durante questi tragitti, il debito pubblico è mai diminuito??? La disoccupazione è sempre aumentata,assieme alle tasse in ogni settore. L’unica cosa che chi ci ha governato fino ad oggi, è ” LO SPOPOLAMENTO DEI PAESI “.

  8. ♥️♥️♥️♥️♥️♥️♥️♥️
    Che tenacia e che grinta Maurizio!
    Ti stimo e mi associo a quanto dici e si la pallina di neve, al momento giusto sarà visibile ai più… Io ci credo! Con te sempre.

  9. È davvero incredibile che non ci si accorga di quello che sta accadendo da ormai troppi anni! Ci stiamo impoverendo sempre di piu ogni anno che passa , non c’è neanche un accenno ad un cambiamento di rotta e di nuovo una finanziaria assurda e surreale nei suoi contenuti!!!! Cos’altro dovrebbero fare ancora questi politucoli da strapazzo per farci svegliare dal nostro letargo? PVU pensaci tu!!

  10. La condivisione e scontata da parte di iscritti ai CLEMM ma voglio esprimere l apprezzamento ed il riconoscimento piu profondo per la abnegazione la costanza dimostrata da Maurizio contro tutti e tutto nostro Capitano ed ideatore del progetto al quale collaboriamo come Associazione SINDACOEMM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su