I salotti di gennaio 2020 iniziano il nuovo anno colloquiando di GRATITUDINE.

, I salotti di gennaio 2020 iniziano il nuovo anno colloquiando di GRATITUDINE., COEMM, COEMM

Tema del mese di Gennaio 2020 a cura di Maura Luperto
Presidente COEMM INT’L

È il momento del GRAZIE che arriva dal cuore. Alza lo sguardo e dà il benvenuto alla gratitudine.
La parola gratitudine arriva da GRAZIA, e una cosa grata viene definita come qualcosa che ci causa benessere e compiacimento. Quindi è un’emozione positiva. È un atto altruista.
Gli atti di gratitudine sono fatti incondizionatamente per apprezzare senza desiderare nulla in cambio, tuttavia ciò non vuol dire che nulla ci verrà restituito. La gratitudine può essere contagiosa. Gli antichi filosofi come Cicerone e Seneca pensavano alla gratitudine come a una virtù fondamentale. Le moderne correnti di pensiero invece affermano che la gratitudine è un potente strumento per rafforzare le relazioni personali. Chi dice GRAZIE è più disposto a perdonare gli altri, e in quanto qualità che deriva dal cuore può essere attivata solo dalla nostra coscienza e dalla nostra volontà scegliendo ogni istante come vivere e riconoscendo il valore di ciò che la vita ci offre anche in quelle situazione in cui la vita è difficile o problematica. Ed è proprio quando riconosciamo il valore di ciò che abbiamo ci sentiamo ricchi e fortunati.
Chi è capace di gratitudine esprime agli altri in modo sincero il proprio apprezzamento. Di cuore e non per essere educati. Però per esprime gratitudine il “grazie” non basta, necessita un collegamento con la nostra vera essenza, con la nostra anima perché solo così diventiamo un tutt’uno con ciò che ci è dato ed è come se affermassimo che questo è l’istante che aspettavamo ed è ciò per cui vale la pena essere qui ora. Sono queste le occasioni in cui nel nostro cuore fiorisce l’amore che è l’unica e vera nostra linfa vitale.
Per cui GRAZIE di cuore a tutti voi che sostenete il nostro progetto.
GRAZIE a tutti i referenti, GRAZIE a tutte le persone operative, ai capitani e agli amici che si avvicinano alla nostra filosofia.
Grazie per le vostre parole condivise, per ogni istante vissuto insieme, per i mille sorrisi , le strette di mano e gli abbracci.
Grazie per questo viaggio insieme alla riscoperta del nostro valore e alla ricerca del Mondo Migliore.
Buon anno a tutti noi con un pensiero rivolto a chi ci ha lasciati ma che só per certo ci è accanto e guida i nostri passi.
Maura Luperto
I salotti di gennaio 2020 iniziano il nuovo anno colloquiando di GRATITUDINE.

3 commenti su “I salotti di gennaio 2020 iniziano il nuovo anno colloquiando di GRATITUDINE.

  1. Sì il grazie nn basta…operiamo con gratitudine x l Esistenza. ..nn x dovere o messaggio solo di religiosità. ..grazie a voi d aver scelto questa parola come indagine d inizio anno….c è molto da fare e dare xche questa parola diventi un sentimento costante in noi…buon anno di indagine e dal cuore auguri a tutti

  2. Grazie sono d’accordo il senso di gratitudine è uno stato dell”essere uno stato di coscienza
    Grazie di cuore Maura,Grazie di cuore Maurizio
    per tutto ciò che fate . Cambiare il paradigma non è semplice ma necessario io Vi sostengo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su