Maura Luperto – Riflessioni – Sotto quali influenze viviamo, quali subiamo…

, Maura Luperto – Riflessioni – Sotto quali influenze viviamo, quali subiamo…, COEMM, COEMM

Riflessioni di Maura Luperto Presidente COEMM INT’L

Sotto quali influenze viviamo, quali subiamo…….in realtà non esiste altra influenza al di fuori di quella che esercitiamo su noi stessi. Si riassume in un punto di vista comune che consiste nel dire che vogliamo vedere e credere unicamente ciò che accettiamo di vedere e di credere.
Cioè possiamo ritenere che in una persona vi sia una certa autodeterminazione nell’essere ciò che è.
Tuttavia questo punto di vista può essere accettabile nel momento in cui uno si sente “normale”, diventa inaccettabile quando si esce dalla “normalità” .
Infatti come potrebbe una persona scegliere di nascere malata o in un ambiente misero e disastrato se può scegliere di essere sana e vivere in un posto meraviglioso?
Bisogna considerare le cose sotto un’altra ottica.
Un proverbio cinese recita: “Chi si preoccupa del proprio futuro faccia come se non l’avesse affatto “. Quindi il futuro non esiste, è da fare, da inventare. Ma, soprattutto, più si vive nel presente, più si impara ad essere presenti a se stessi, meno si hanno motivi per preoccuparsi del proprio futuro.
In un mondo in cui tutto ci spinge a parlare di futuro, a prepararlo, ad agire per esso, può sembrare paradossale affermare che non esiste. Ma è così.
Se noi sogniamo tanto il futuro è perché viviamo nel timore e nella speranza. Questi due sentimenti ci proiettano fuori da noi stessi, ci allontanano dalle nostre vere preoccupazioni, ci impediscono di vivere pienamente e semplicemente il momento presente. Ora, il futuro risulta sempre dal presente, e noi non possiamo vivere il presente se non in funzione delle qualità che possediamo, a prescindere da qualsiasi giudizio di valore.
Quindi in questo senso le componenti della nostra personalità ci richiamano all’ordine, ci frenano nella nostra fuga disperata in avanti..
Retrocedere è un termine che non ci piace molto, perché implica una regressione, una perdita, e questo non entusiasma, non gratifica. Eppure, poiché non possiamo impedirci di provare sentimenti contraddittori o emozioni forti, che ci smuovono dentro, è bene che abitino in noi dei principi che ci costringano a calmarci, a frenarci, affinché riusciamo a prendere coscienza del nostro ritmo e a vivere nel presente.
Maura Luperto 7 luglio 2018

 

Maura Luperto – Riflessioni – Sotto quali influenze viviamo, quali subiamo…

Un commento su “Maura Luperto – Riflessioni – Sotto quali influenze viviamo, quali subiamo…

  1. Come sempre, cara Maura, sono d’accordo con Lei. La vita ci porta ad avere tante incombenze, e non sempre è così semplice. i suoi scritti li leggo sempre con molto entusiasmo, perché anche se ho 74 anni mi fanno riflettere portandomi a fare un’esame di coscienza e posso dire con tutta tranquillità che ogni santo giorno imparo qualcosa di nuovo e tolgo qualche sassolino dalla scarpa(come si suol dire) Grazie di cuore e arrivederci a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su