Un inno a chi muore, in questo tempo di ingiustizie! Da poco più di un’ora è deceduta la mia Mamma!

, Un inno a chi muore, in questo tempo di ingiustizie!  Da poco più di un’ora è deceduta la mia Mamma!, COEMM, COEMM

Un inno a chi muore, in questo tempo di ingiustizie!

Da poco più di un’ora è deceduta la mia Mamma!

Dopo aver abbracciate le mie sorelle e fratelli, che Le sono state accanto nel suo stato di coma apparente sin da questo pomeriggio, mi sento di scrivere di getto questo pensiero personale, volendolo dividere con tutti quelli che mi vogliono bene e a cui io voglio molto bene. Siete in tanti che mi avete inviati a messaggi mentre scrivo 🙏 Grazie. Alcuni di voi, come me, in questi anni, hanno avuto la perdita di qualcuno dei propri Cari e ne hanno condiviso il doloroso ricordo.

Come succede a molti, in questo assurdo periodo, non potrò avere il privilegio di poter accompagnare mia Madre all’ultimo momento terreno!

Alla mia Mamma, ma anche a tutti coloro i quali lasciano il corpo fisico e a quanti dedicano un pensiero di condoglianze, vadano queste povere ma sentite righe.

Mia Mamma aveva 97 anni.
È sempre stata una “roccia” che, ai suoi 7 figli, ha insegnato ad amare e, ancora, ad amare!

Non l’aveva abbattuta un tumore invasivo nel 1970!

Non l’avevano abbattuta le difficoltà economiche che pur, molto spesso, ha attraversato per poter mantenere la “Sua Squadra Familiare” (oltre ai 6 figli, uno Le era deceduto da piccolo, oltre 67 anni fa, aveva tirato su, anche due suoi fratelli più giovani).

Non L’aveva abbattuta un’automobile che, all’età di circa 79 anni, L’aveva centrata in pieno, mentre passava la strada sulle strisce pedonali vicino a casa (nessun osso rotto, malgrado un volo di circa quindici metri, lanciata in un profondo fossato a bordo strada).

Nulla L’ha mai potuta abbattere, perché credeva in Dio! Un Dio Cattolico che ha sempre invocato, in recite continue e senza alcuna fatica. Con lei abbiamo passato momenti infinitamente belli!

Si è spenta dopo un’agonia durante ben 4 anni: l’agonia di un tempo che non ti si presenta più come quello vissuto fino a prima, bensì in un continuo ricordo e smarrimento; un tempo dettato dalla “demenza-senile”. Si è spenta a poco a poco, come una candelina, e nei brevi momenti di lucidità di questi ultimi anni, qualche giorno fa è arrivata a sussurrare qualche giorno fa alla prima figlia: “Bice, sono stanca, non ce la faccio più, voglio andare”!

Da due mesi ad oggi, non ha più voluto toccare cibo ed acqua, quasi a volersi lasciare andare, pur con una dignità e senza mai un lamento, perché avvertiva sicuramente l’amore dei suoi figli accanto a Lei, e di quel Dio che tanto hai invocato nella vita. E con nessuna influenza da Coronavirus intorno!

Grazie 🙏 Mamma!
Con te se ne va un corpicino che era oramai diventato solo pelle e ossa. Però rimane per sempre il ricordo di ogni attimo di Gioia che hai saputo regalarci.

Purtroppo, rimarrà anche il ricordo di quella che considero la vera “demenza” umana, quella che hanno fatto a te e a tutti quelli che hanno lasciato questa dimensione in questo periodo di “peste annunciata, ma che sarà presto smascherata e punita dalla Storia ”.

Anche questo scempio disumano sarà un motivo in più per onorare la straordinaria vita di tutti quelli che lasciano il Corpo Fisico in questo periodo.
Giuro davanti ad ogni “Luce Divina” che continuerò a battermi fino all’ultimo istante della mia vita, per contribuire ad “abbattere tutte le ipocrisie” dei perfidi che si prendono gioco della dignità Umana.

Ciao Mamma. Rimarrai per sempre con chi ti ha conosciuto a fondo e, sono fiducioso, che tu, come ogni Persona di buona volontà, ora, “sali verso la Luce più splendente che esista”!

Tuo Mauri. A nome anche dei tuoi 6 figli, delle Tue “Cri e Lu”.

E ancora Grazie, anche a tutti quelli che mi hanno inviato un messaggio con la loro vicinanza…

Maurizio Sarlo

Un inno a chi muore, in questo tempo di ingiustizie! Da poco più di un’ora è deceduta la mia Mamma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su