Medici che guardano oltre…

Medici che guardano oltre…
Questa sera, io e la Presidente COEMM, Maura Luperto, saremo ospiti all’incontro che promuove il Dott. Amedeo Furlan, in quel di Villa Foscarini a Strà (VE). Ore 20:30.
Vedi locandina allegata.
Il dott. Amadeo Furlan promuove e riceve anche in diverse località del Centro Nord Italia.

Ho avuto modo di incontrare il dott Furlan solo ieri sera, a Vicenza, convincendomi della bontà della Sua metodologia di promozione professionale.

In pratica, a chi accetta di seguire le Sue “Serate Formative”, imperniate su prevenzione e buoni comportamenti salutistici, chiede un contributo pari a 30,00 euro (di cui, buona parte, li destina poi in opere di trasparente solidarietà vera).

Ho sentito parlare molto bene di Lui e dei Suoi metodi; metodi di approccio alla spiegazione dei temi salutistici.

Sogno, che tutti potessero avere una base economica per poter discernere e affrontare certi costi. Ed il sogno che ho promosso per tanti anni, sta per raggiungere la prima reale meta: quella che sarà evidenziata dal ConSi Nazionale! Appena formalizzata la istituzionalità di tutti i ConSi Italiani, molti aderenti a tale Istituto vedranno,infatti, realizzato il sogno del Micro Credito Sociale e, quindi, anche quello di poter partecipare a serate formative gradite e propositive (ma che, oggi, sono ad appannaggio solo di chi può spendere in tali iniziative, senza privarsi di denari utili alle prime necessità, come il pagamento di bollette varie, affinché non ti stacchino la corrente o l’acqua…Etc.).

Purtroppo, nell’attuale paradigma sociale, economico e finanziario tutto ciò che riguarda il “Pianeta salute” è sotto la “legge del privato”.

Noi, del Programma COEMM, vorremmo che il settore salute fosse invece interamente gratuito. E, sappiamo bene, che ciò è possibilissimo se si attuano le logiche di equilibrio costi/benefici che il nostro Programma prevede.

La prevenzione, per esempio, alla salute psico-fisica, è ovviamente e inevitabilmente un costo. Ma, una volta evidenziato il grande beneficio ad attuare la prevenzione, il suo “costo” sarebbe solo un normale investimento per giungervi e non produrre “costi” senza reale beneficio. Lo Stato sognato dal Programma COEMM (oggi, grazie a Dio, anche PVU), dovrebbe prevenire, più che curare e farlo in modo gratuito. Anche sostenendo degnamente chi sa operare in tale senso (come nella Medicina antica Cinese, dove i Medici venivano pagati se le Persone stavano bene e non se si ammalavano… http://www.linkfree.it/come-funzionava-la-medicina-in-cina/).

Io e Maura, questa sera, andiamo a cercare di comprendere quanto, il Patrocinio concesso alle iniziative del dott Amodeo Furlan, sarà un atto propositivo ed etico e di onestà intellettuale.

Da come l’ho conosciuto ieri sera a Vicenza, il dott Amodeo Furlan, merita tutte le attenzioni possibili.

Maurizio Sarlo

Medici che guardano oltre…

Condividi questo articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su