Maurizio Sarlo – Noi, lo chiamiamo Diritto di Dignità. Un diritto che va erogato ad ogni Essere Umano dal diciottesimo anno in poi fino a fine vita.

, Maurizio Sarlo – Noi, lo chiamiamo Diritto di Dignità. Un diritto che va erogato ad ogni Essere Umano dal diciottesimo anno in poi fino a fine vita., COEMM
Plaudo, in parte, a ciò che esprime il siciliano Cuffaro.
Il programma ideato dal COEMM e ripreso dal PVU nel 2017, non lo chiama “reddito di cittadinanza” (che indebita tutti e allarga la forbice fra sempre più ricchi e sempre più poveri). Noi, lo chiamiamo Diritto di Dignità. Un diritto che va erogato ad ogni Essere Umano dal diciottesimo anno in poi fino a fine vita. E con la differenza che lo vediamo erogato come segue:
1. Solo tramite una moneta parallela all’euro, che circoli solo in Italia (come prescrive anche l’art.128 del Trattato di Lisbona);
2. Che si accompagna ad altre riforme che riportano equilibrio fra economia socialità e finanza. Inserite in un programma decennale di coerente lucidità etica e lungimirante visione della Polis.
Chi lo vuole leggere basta che vada in partitovaloreumano.it
Il resto, purtroppo, è solo “pianto e stridore di denti”.
Maurizio Sarlo
Presidente COEMM
Articolo allegato
Stop al Reddito di Cittadinanza. Cuffaro: “Tanti siciliani stanno chiedendo l’assistenza sociale”
Maurizio Sarlo – Noi, lo chiamiamo Diritto di Dignità. Un diritto che va erogato ad ogni Essere Umano dal diciottesimo anno in poi fino a fine vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su