Fra bugie e verità

Repetita iuvant …Ripetere Giova
Stiamo lavorando per un grande Gruppo d’Acquisto! Di VALORE!
Chi segue quel che consiglio sappia discernere bene quel consiglio io, da quello che producono i concorrenti (molto più potenti di me e di noi).

Mentre in TV e giornali non si parla che di “Coronavirus” (il solito “procurato-allarme” che distoglie dai problemi veri???).

Interessante, su tale caso, sarebbe poter ascoltare e promuovere qualche voce “fuori dal coro”. Quella di Marcello Pamio, ad esempio, è sicuramente una voce molto interessante, dalla quale iniziare a informarsi su certe dinamiche che io reputo disumane!

https://disinformazione.it/2020/01/30/2261/?fbclid=IwAR2wy5tFFJeGqNj1J9l5qx0qSoJnEMagkSdtSNGoT9c4nkaAUAaR1OhZqmE

Inoltre, una cosa comunque “salta agli occhi”: il “crollo delle borse a causa del coronavirus”. Dicono che si “bruciano” miliardi euro? E il fumo dov’è?
Sicuri che qualcuno non ci abbia guadagnato e che magari non continui a pensare di poter continuare a farlo sull’ignoranza del “buon gregge”?

https://www.repubblica.it/economia/2020/02/03/news/borsa_3_febbraio_2020-247455915/amp/?fbclid=IwAR3h4knYvCVSgUTwzERMtEDBkaRV-WLT54i00hd3VV5ZigDGubIc6V0eoOc

Non sarà forse che, questo qualcuno, voglia nascondere le crisi vere con queste solite puerili scuse (Mucca Pazza; Sars ed ora Coronavirus)?

Con qualche post di tempo addietro, abbiamo lanciato un monito che torna utile ed è davvero pesante: si vuol rimanere degli sprovveduti e in qualche caso ipocriti o finalmente passare ad essere Persone di Valore nel discernere di Politica? Già! Si, è vero: il “buon Gregge” non legge i messaggi lunghi! Preferisce abbindolarsi agli spot TV di ogni TG! Povera Umanità!
Quello che avevo scritto nel vecchio post lo si può rileggere da qui…

https://www.coemm.org/post-di-maurizio/5g-sciagura-o-innovazione/?fbclid=IwAR0hyaU9R3GgWJumKAk_YESUmB-d9i8Ttzq5necWR-uczaocwUcuF9AqxcE

Però, eppur si muove!
Il Programma Mondo Migliore rimane imperterrito a voler essere un’etica e altruistica “Antenna Rice-Trasmittente”.

A quanto già citato nel post di qualche tempo fa, aggiungo ciò che scrivo sopra, invitando a riflettere e a far riflettere chi ci sta vicino. Inoltre invito a guardare a ciò che, con pochi mezzi e con tanti attacchi, stiamo portando a evidenziare per diventare buoni “esempi pilota”!

É una grande Gioia vedere che – in perfetta autonomia rispetto il
COEMM – gli Aderenti ai CLEMM abbiano portata a termine la prima fase ConSi. Quello che, secondo me, diventerà il più grande e valoriale Gruppo di Acquisto d’Italia. La fase si concluderà quando ConSi riceverà la “certificazione” di Impresa Sociale da parte della Prefettura competente. Ritengo sia un atto dovuto, perché so che tutti i Consiglieri di ConSi stanno facendo le cose con scrupolosa metodicità e professionalità, guidati dal Presidente Nazionale Fabrizio Azzolini.

Oltre a “tifare” per ConSi, quindi, il sottoscritto e tutti quelli che vogliono seguire il Programma Mondo Migliore (PMM), sappiano discernere bene su ciò che esprimo e su tutte le azioni che abbiamo contribuito a far nascere.

Non ultima quella di Ieri (03/02/2020): in nome e per conto del COEMM siamo rientrati da Milano dopo un incontro strategico con uno dei Partner esterni del Programma Mondo Migliore. Come fase di test, tale Partner esterno COEMM, mi ha:
attribuita una Carta di Debito personale. Una Carta che opera su tutti i Circuiti Internazionali e che non ha bisogno di Codice Fiscale (possono quindi averla anche quanti si trovano in varie problematiche economiche).
evidenziato l’immensa capacità del software della piattaforma che gestisce tali Carte. Piattaforma che, non appena eseguiti gli opportuni test, verrà destinata alla nostra “ItaliaSeiTop” (il Logo Italia Sei Top diventerà quindi operativo e permetterà di “certificare” gli Esercenti e i Professionisti che vorranno “servire” gli aderenti CLEMM).

Con tale azione abbiamo gettato le basi per far fare a “ConSi” un eventuale grande accordo; un accordo che porterà ad evidenzierà la Carta di Debito sulla quale si potranno poggiare tutta una gran mole di opportunità. Opportunità che la Confederazione Nazionale ConSi sta valutando attentamente (e in totale autonomia) per diventare il grande Gruppo di Acquisto che ho sognato fin dal “Primo Salotto Solidale”:
Poter ottenere energia elettrica e gas a prezzo e qualità più vantaggiosi rispetto quanto offerto sul mercato;
Poter ottenere UN’AUTO NUOVA a noleggio (ogni anno) e con canone privilegiato (senza anticipi, canone mensile più basso del mercato, assicurazione onnicomprensiva di tutto: bollo, cambio gomme, tagliandi… Anche a chi è protestato);
Poter ottenere l’affitto di un appartamento confortevole ed a “misura di Famiglia”, anche arredato, senza versare i tre mesi anticipati e con pochi euri al mese;
Poter “donare” ad un “Fondo Amico” il proprio Patrimonio Immobiliare; ovviamente a fronte di un vantaggioso contratto notarile con ritorno di GARANZIA ASSOLUTA (che porterà il Fondo ad essere impignorabile, insequestrabile e invendibile);
Poter ottenere grandi sconti per acquistare viaggi, vacanze, prodotti e servizi commerciali;
Poter – finalmente – investire i propri risparmi (per chi ne è appassionato e interessato) guadagnando bene e MAI rimettendoci nulla (al contrario di quello che vedo fare da certi network speculativi).

Ripetiamo: questi sono solo consigli, che abbiamo già dato e daremo alla dirigenza di ConSi Nazionale, volendo agire nel massimo rispetto delle Leggi Italiane (Come recitano i primi 3 punti della Costituzione Italiana) e Internazionali.

Nelle prossime conferenze avremo tempo di spiegare, con più dovizia di particolari, ogni passaggio.

Ripetiamo: chi sa di poter fare meglio di quel che ha indicato il COEMM ce lo faccia sapere! Saremmo ben lieti di assecondarlo e aiutarlo negli intenti. Ma, fino a quando vedo proporre “Pandemie” e Politiche Ipocrite, io continuerò imperterrito a seguire l’unica VIA che mi hanno indicata – come la sola – per il Mondo Migliore!

Maurizio Sarlo
Fondatore COEMM
Segretario Nazionale PVU

Fra bugie e verità

Condividi questo articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su