Ignoranza da primato!

Oggi è nato il ConSi numero 15! Vademecum per i veri “Eroi” del Terzo Millennio”!

Dicono: Italia, prima in classifica per ignoranza!

(Vedi indagine a margine…)

Eh no! Io non ci sto!

Ho già espresso il mio sogno e la mia idea! Riportati anche in prima serata TV (pur se, in modo volgare e distorto) 😉! 

Sto dimostrando che, in Italia, le eccellenze abbondano: vanno solo unite in una rete etica e solidale.

Questo post riassume tutto il Progetto Mondo Migliore! 

Chi avrà pazienza e saggezza, per leggerlo e studiarlo, avrà assolto a ogni buon compito!

….

Da qualche anno, il mio sogno e idea, iniziano ad essere sogni ed idee di molti Italiani, sparsi in tutta Italia, i quali, da un po’ di tempo, amo definire “Eroi”! 

Chi ha coraggio ed umanità per riconoscersi nell’immenso Programma COEMM, infatti, lo è alla “grandissima”!

E, rispetto l’indagine compiuta  dal soggetto inglese “IPSOS Mori”, che allego a margine, la si può vedere anche così: la maggioranza degli Italiani sono “campioni di ignoranza saccente”; si, è vero, ma solo in quella che io reputo la “eccellenza delle eccellenze”: ovvero la Politica!

Nel resto delle eccellenze, e possiamo dimostrarlo “in ogni VIA” Italiana, siamo il Paese “numero 1 al Mondo”! 

E possiamo fregiarci, quindi, d’essere coscienti “d’ignorare sempre qualcosa” ma, altresì, essere sempre pronti alla conoscenza; allo studio; alla passionalità amorevole e positiva! Quest’ultimo tipo d’ignoranza consapevole, è da considerarsi saggezza e positiva creatività! 

Lo sostengono i “Grandi Pensatori” della Storia Umana.

Tale assunto lo andremo a dimostrare, sempre più, attraverso i seguenti “Soggetti Persone Giuridiche”:

  • PVU 
  • ConSi 
  • CLEMM
  • COEMM

Ognuno di questi Soggetti nasce libero e indipendente, ognuno dall’altro. Sono, però, “Soggetti” che riconoscono come positivo e valoriale un “PROGRAMMA CONDIVISO”: quello del “Mondo Migliore e del Nuovo Umanesimo”, lanciati dal COEMM. “Soggetti”, che agiscono tutti in maniera perfettamente democratica e nel pieno rispetto della Costituzione Italiana.

Vediamo, quindi, di ribadirne i concetti, analizzandoli uno ad uno:

  • PVU :

Partito Valore Umano!

Nasce ad ottobre 2017 da fondatori che chiedono alla Associazione COEMM di poter utilizzare il programma “Mondo Migliore”. Un programma, che indica un possibilissimo cambio di paradigma economico-sociale e finanziario, rispetto l’attuale visione, fallimentare, fondata sul capitalismo. 

Ovvero, il PVU crede possibile l’emissione A CREDITO, per produrre infrastrutture e servizi strategici dello Stato. E crede nell’equilibrio valoriale che si ottiene fra un Comparto Pubblico, efficiente e moderno, e un modello privato d’impresa, che si basi ed incentivi quello della micro, piccola e media Impresa (unico a creare equilibrio concorrenziale, rispetto quello della grande impresa e della multinazionale).

Il PVU crede nella possibilità di raggiungere ogni suo obiettivo, attraverso una “StatoNota”, parallela a quella ufficiale ed emessa credito, da far circolare esclusivamente all’interno d’Italia, per infrastrutture (strade, acquedotti, aereoporti, porti, ferrovie, scuole, ospedali) e “servizi strategici” (gratuiti per ogni servizio strategico, compreso il Diritto di Dignità ai maggiorenni).

Con il PVU ed il suo programma politico, riconosciuto come Costituzionale per aver partecipato alla competizione elettorale di marzo 2018, pungoleremo a dovere chi si occupa attivamente della “Politica Italiana”. O gli altri Partiti miglioreranno in termini di serietà delle proposte, come pensiamo sia giusto, oppure il PVU è destinato a vincere tutte le Elezioni Politiche, Nazionali e Locali, a cui parteciperà. 

A partire dal 2021. 

Per ora, tutti gli Italiani, “scelgono di soffrire” e sorbirsi il solito politichese: questa volta tocca a quello del Salvininismo! Purtroppo, non credo affatto alle ipocrite ricette della Lega. Mi auguro che Salvini, e la Lega, possano cambiare. Ma, a partire dall’atteggiamento politico e dal “linguaggio del corpo” del suo leader, la vedo una vera utopia irrealizzabile.

Vedremo!

Nel frattempo, il PVU, si andrà strutturando, cercando di convincere (almeno) UNA Persona per ognuna delle VIE che ci sono in Italia. 

E sono tante!

Da febbraio del 2018, il PVU ha chiesto e ottenuto che il sottoscritto entrasse nelle fila del Partito e ne diventasse il segretario nazionale. 

Pur di proteggere il “programma Mondo Migliore”, ho accettato anche questo. 

Ma: “a modo mio”. Chiedendo all’Assemblea costituente dincamboare lo Statuto e i Regolamenti.

  • ConSi (Associazione Consortile):

Una associazione consortile che porterà, potenzialmente, ad associare molti dei seguenti 5 soggetti persone giuridiche:

…Associazioni di categoria 

…Associazioni di volontariato 

…Associazioni sportive 

…CLEMM

…Imprese 

(soprattutto Micro e Piccole).

Il coordinamento delle associazioni “ConSi”, infatti, mi ha gentilmente informato del numero già costituitosi fino ad oggi: sono già “15” ConSi su 20 regioni. Oggi è stato costituito il ConSi Campania!!! Che bello!

Mi dicono che, gli altri 5 “ConSi” Regionali, saranno costituiti entro massimo la seconda settimana di novembre 2019.

Poi, entro la fine di novembre p.v., ma fosse anche fine dicembre 2019, saranno costituiti legalmente anche tutti i 110 ConSi Provinciali.

Già oggi si potrebbe quindi costituire il ConSi Nazionale. 

Mi auguro lo si faccia prima possibile. A quel punto, vedremo tutti realizzato il sogno del Micro Credito … “secondo COEMM”.

Il suddetto soggetto persona giuridica “ConSi”, diventa finalmente quello che avevo sperato si evidenziasse fin dal primo salotto solidale CLEMM, come istituto che potesse garantire, sotto forma di Micro Credito, l’erogazione delle 1.500 euro al mese. Un esempio pilota finalizzato a quel “Diritto di Dignità” che, per il COEMM ed ora anche per il PVU, è indispensabile per creare dignità umana e solidale.

Mi dicono che non sarei democratico? Beh, sia i CLEMM che i ConSi, dimostrano che sono democratisissimo! 

Perché sono soggetti persone giuridiche perfettamente autonomi.

  • CLEMM:

Un Istituto privato e non profit, che nasce per fare rete e, seguendo liberamente il programma del COEMM, promuovere un etico e culturale “Passa Parola” che contribuisca  a portare equilibrio sociale.

Un modo di unire le Persone senza farsi fagocitare dai furbi e dagli inevitabili infiltrati.

Ad oggi i CLEMM sono circa 10.000… presenti in quasi tutti i Comuni d’Italia.

E, malgrado solo una piccolissima parte di essi favorisce il sostentamento del programma COEMM, l’azione sviluppata sino ad oggi ha destato sensazione positiva.

Fra qualche mese, vedrete, inizieranno ad aumentare di numero, fino a diventare almeno 100.000. Sfera di cristallo? No! Ho solo ben chiaro cosa significhi progetto di ingegneria sociale, economico finanziaria.

Tempo e pazienza.

Chi intende dimostrare che sa far di meglio (oltre a saper far aria alla bocca), si accomodi e ce lo indichi … che seguiamo lui.

Nel frattempo ci muoviamo noi.

  • COEMM

Associazione di piccole dimensioni, in termini numerici ed economici, che promuove un progetto ed un programma di valore. Per realizzare una “Rete” etica, solidale e diffusa in tutta Italia.

Per non farsi fagocitare, il COEMM promuove l’idea di far “sposare” il suo progetto culturale fino a 100.000 CLEMM.

Il COEMM, attraverso migliaia di conferenze in tutta Italia, dimostra che… “piccolo, è bello”! 

Dimostra, altresì, quali siano le VERE CAUSE che determinano le cicliche crisi e le povertà (e non quelle propagandate dal solito politichese).

Attraverso il COEMM si sono presentati tutta una serie di Studiosi e di Scienziati, i quali hanno portato e portano alla luce progetti concreti e fattibili, in ogni campo.

Il COEMM chiede, a chi ha un cuore positivo, UNA LIBERA DONAZIONE MENSILE DI UN SOLO SIMBOLICO EURO, la quale permette di sostenersi e di sostenere molti progetti etici.

Classifica dei popoli più ignoranti: Italia prima in Europa e 12^ al mondo. Da IPSOS Mori:

Classifica dei popoli più ignoranti: Italia prima in Europa e 12^ al mondo

Ignoranza da primato!

Condividi questo articolo su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su