SCUOLA 

DI COSA CI OCCUPIAMO

Nuove pratiche educative -didattiche,  tenendo presenti alcuni presupposti essenziali:

  • adeguarsi e adattarsi alle modalità di comprensione e ai bisogni evoluti degli educandi;
  • pensare allo sviluppo di tali pratiche educative – didattiche in un contesto applicativo, con metodologie centrate sulle attività, accanto alle abilità scolastiche tradizionali;
  • spostare il focus del programma scolastico all’educando che non va visto come l’oggetto di un processo d’insegnamento ma come il soggetto di un processo di apprendimento;
  • accrescere l’autonomia e l’assunzione di responsabilità mediante il rafforzamento delle capacità individuali;
  • sollecitare e sviluppare le capacità creative e il senso estetico dell’educando in modo da valorizzare un sano impulso, che permetta lo sviluppo di una sensibilità completa.

IL NOSTRO OBIETTIVO E LA NOSTRA MISSION PER UN MONDO MIGLIORE

Se il mondo di domani potrà essere un luogo in cui i valori, i diritti umani, la democrazia, la tolleranza, la multiculturalità avranno maggior spazio di oggi dipenderà in massima parte dall’educazione.
Per dare un valore al futuro, la scuola deve essere riconosciuta come la più importante delle istituzioni. Essa deve essere artefice, in misura maggiore rispetto a qualunque altro organismo, della società del futuro.
Alla scuola si deve riconoscere la rappresentanza di tutte le componenti della società e non una in particolare.
La scuola deve mirare a sviluppare persone vitali, creative e partecipative in grado di contribuire a creare un mondo migliore in cui vivere.

RICERCHIAMO PER QUESTO CFP LE SEGUENTI PROFESSIONALITÀ E/O TALENTI

Insegnanti, educatori, sociologi, psicologi, mediatori, counselor e medici.

PENSIAMO SIA UTILE LA COLLABORAZIONE CON ALTRI CFP DEDICATI

Arte e musica – Arti visive – Autismo – Cultura Letteraria – Informatica – Università