Maura Luperto – Riflessioni – Le radici.

, Maura Luperto – Riflessioni – Le radici., COEMM, COEMM

Riflessioni di Maura Luperto Presidente COEMM INT’L

Siamo portati a pensare che l’infanzia o l’adolescenza si fermino a una certa età. Però se anche un individuo smette fisicamente di crescere e abbandona il periodo adolescenziale per diventare adulto, prosegue tuttavia una crescita meno visibile ma altrettanto fondamentale e che non ha mai termine. È la crescita psichica che si manifesta sotto forma di scossoni, sconvolgimenti, trasformazioni e spinte a evolversi. Per riuscire a crearsi punti di riferimento e acquistare indipendenza morale e sociale l’individuo deve possedere solide radici. Più le radici psicologiche, affettive, morali sono profonde, meglio si cresce, altrimenti, alimentando un complesso di superiorità, l’individuo vorrà dominare, trionfare socialmente e materialmente oppure viceversa non riuscirà a realizzare le proprie ambizioni a causa della mancanza di fiducia in sé. Comunque sia dove, quando, come l’individuo sarà, se una persona libera, indipendente, responsabile oppure, al contrario, irresponsabile, influenzabile o vittima delle circostanze esterne e collettive, dipenderà in gran parte dall’impronta determinata dalle proprie radici.

Maura Luperto

Maura Luperto – Riflessioni – Le radici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su