Post del Fondatore

A maggio prossimo ci saranno le elezioni per rinnovare il Parlamento Europeo (che reputo una vera e propria farsa a cui si deve porre rimedio etico prima possibile) e ben 4000 degli 8000 Consigli Comunali Italiani.

Ebbene, entra nel “morto” (si, ok, si dovrebbe dire nel “vivo”…) la corsa 🏃‍♂️ 🏃‍♀️ a tale ennesima e inconcludente tornata elettorale.

A me, infatti, tale tornata elettorale ricorda proprio la metafora del film: “la notte dei morte viventi”. Vedo, infatti, politicanti vecchi e nuovi che mi paiono ben inseriti “come Zombi della attualità” del celeberrimo film americano del 1968, del regista “George A. Romero”.

Per quel che riguarda chi ama il Programma PVU, è opportuno far partire il “tassametro della coerenza” di ogni Politico: chi si presenterà alle prossime tornate elettorali dovrà rispondere alle nostre precise domande!

Fra le domande da porre in estrema sintesi ad ogni Candidato sarà richiesto di rispondere tenendo fede alla coerenza con la quale il Politico si confronterà su temi davvero seri e di principio, quali:
1. Mettere al centro la libertà di un individuo, al fine di potergli far scegliere le cure per se e i propri figli. La Legge di obbligatorietà della vaccinazione è in tal senso abominevole e ciò rispetto ai tanti moniti che giungono dal mondo scientifico (vedi link di fondo pagina). L’ignoranza delle Persone in tale argomento, purtroppo, è davvero letale. Si dovrebbe guardare al milione di bambini psichiatrizzati; al 30% dei bambini vaccinati che soffrono di crisi epilettiche; di bimbi dializzati e quant’altro di allucinante al solo pensiero che qualcuno ci debba obbligare a “offrire” un nostro figlio alla “roulette russa” dei vaccini, così come vengono proposti oggi.
2. L’idea della emissione a credito di una “moneta parallela” per erogazione di servizi strategici
3. Il netto cambio di paradigma che si deve affrontare, rispetto l’obsoleto e oramai drammatico “turbo capitalismo”.
4. E molto altro ancora che è ben descritto nel Programma PVU…

Chi vorrà entrare fra i Candidati del PVU e, quindi, “servire” il suo Programma con etica e coerenza verso gli Elettori, dovrà attenersi al GRANDE VALORE che il Programma PVU rappresenta per l’equilibrio costi benefici di uno Stato.

Le cose che faremo saranno le seguenti:
1. Far ogni cosa etica e lecita per favorire la nascita di Liste PVU nei Comuni. Puntando ai Comuni con meno di 1000 Abitanti.
2. Far sapere che la nostra coerenza etica NON prevede apparentamenti con chi non propone e non promuove il cambio di paradigma che è base del nostro Programma.
3. Far sapere che intendiamo diventare anche con il PVU, la puntuale “goccia che scava ogni roccia”! Inutile fare mediazioni e compromessi con chi non accetta il cambio dell’attuale paradigma, perché non si arriverebbe ad alcuna miglioria e quindi a diventare come tutti i Politicanti degli ultimi 40 anni!
4. Far sapere che il nostro obiettivo politico sono le Elezioni Politiche Nazionali. Crediamo saranno anticipate rispetto la loro attuale scadenza naturale. Le Elezioni Amministrative ci servono per fare “palestra etica”.
5. Alle prossime Elezioni Politiche Nazionali, però, non dobbiamo presentarci come vincenti nel numero di consensi di voto, bensì presentarci come unico PROGRAMMA VINCENTE. Se per assurdo arrivassimo ad un solo punto percentuale sotto la maggioranza assoluta, il PVU rimarrebbe comunque alla opposizione costruttiva. Governare il solito politichese incoerente NON DEVE diventare il nostro metodo. Mai! Le “poltrone” le occupino gli altri!
6. Far comprendere agli Elettori che, le modernità tecnologiche, acuiranno sempre gli più errori politici. Sempre più, crisi e povertà diventeranno incubi di quotidiana realtà per troppa Gente. A tali Genti noi saremo lì per indicare l’unica via possibile.
7. Far sapere che, il PVU, ha un programma che permetterebbe di costruire un’Italia pronta a diventare di traino per il Mondo intero.

Il PVU ritiene si sia entrati ad inizio di quel “tempo compiuto” che prevede un bivio con due sole strade: una strada porta alla libertà, alla serenità ed alla prosperità; l’altra, purtroppo, al baratro (sempre più evidente)!

Noi vogliamo essere coerenti: in positivo! E lo dimostreremo sempre più!

PVU, pensaci tu!

Qui di seguito allego un bel post inviatomi da un Capitano CLEMM sul terribile equivoco vaccini:

DURA LEX SED LEX
(lorenzin di guerra)
I BIMBETTI SANI NON VACCINATI A CASA E MULTE SALATE PER I GENITORI

Giustamente la legge è la legge, anche se è spietata, senza per questo muovere né i grandi uomini dei diritti umani, né la pietà per i bambini cattivi in punizione (le colpe dei padri ricadono sui figli…) che si trovano con le porte dei nidi e delle scuole in faccia, per la grave colpa di essere sani e in particolare di non essere portatori sani di infezioni tipo pertosse post-vaccino https://www.liberascelta.org/vaccino-pertosse-causa-conta…/…

C’è qualcosa che non torna, in questo andazzo, di poco chiaro o di chiarissimo, obiettivamente non è chiaro, con grandi convergenze e dolorosi silenzi coperti da esperti di medicina che chiedono di non parlare a chi capisce solo di ponti (?!?) come ha fatto il prof. Bartolozzi medico sottosegretario, all’indirizzo di Salvini, che ha chiesto un decreto per evitare la tragicommedia delle porte in faccia ai bimbi e alle mamme domani mattina.

Certamente le manovre del vecchio consigliere della Fondazione Glaxo Smith Kline Raniero Guerra e direttore del Dipartimento Vaccini del Ministero della Sanità di Lorenzin, stanno avendo un certo successo. Complimenti.

Visto che la la legge è la legge, ci piacerebbe che si applichi all’Ex Ministro Lorenzin che si è macchiata di delitti di Procurato allarme ripetuti in TV in prima serata , sparando false notizie su 470 morti di morbillo a Londra .

Ci piacerebbe pure che come succede in Tunisia qualcuno si dimetta per tutti i morti da sieri e sangue infetto con virus dell’epatite C che hanno fatto troppi morti e danneggiati

Ci piacerebbe che i bimbi sani possano andare a scuola domani e per tutto l’anno visto che c’è una legge in gestazione che supera questa legge di guerra lorenzin.

Consiglio di non sottovalutare i rischi per l’ordine pubblico che la situazione di domani può generare. Non tutti sono disposti a subire offese come quelle che Raniero Guerra e i suoi hanno predisposto per le famiglie italiane, che non vogliono essere topi da esperimento per Glaxo e i suoi traffici poggiolinici.

Firenze 10 marzo 2019 Vincenzo Valenzi

https://www.facebook.com/vincenzo.valenzi

ps per opportuna conoscenza vi segnalo due gruppi di discussione di possibile interesse per la decisione sul decreto chiesto dal Vicepresidente del Consiglio Sen. Matteo Salvini

https://www.nursetimes.org/vaccini-salvini-torna-alla…/…/amp

https://www.facebook.com/search/top/…

https://www.facebook.com/search/top/…

vecchie storie sempre attuali http://www.iltafferuglio.org/…/lo-scandalo-del-sangue-inf…/…

https://www.dannidasangue.it/sangue-infetto-risarcimenti-b…/

https://youtu.be/gSasDe-Xf9o i morti fasulli di londra per morbillo lorenzinico

http://www.geminiworld.it/…/beatrice-lorenzin-raniero-guer…/